Il progetto Liburna

il progetto Liburna

con
Danilo Leone e Maria Turchiano (Università di Foggia), Giuliano Volpe (Presidente del Consiglio Superiore dei Beni culturali e paesaggistici, già Rettore dell’Università di Foggia)

Questo importante progetto di ricerca, che prendeva il nome dalla liburna, la tipica imbarcazione illirica, ha messo a fuoco l’archeologia dei paesaggi costieri dell’odierna Albania, tra la baia di Valona e il promontorio di Karaburun.
A partire dal 2006, le indagini subacquee e lungo la riva hanno raccolto una ricca serie di informazioni sulle frequentazioni preromane e romane, medievali e di età moderna, che permettono di rintracciare fasi e modi del popolamento antico. 
Il progetto ha avuto l’ulteriore merito di contribuire alla tutela e alla valorizzazione del patrimonio sommerso dell’area. Al momento dell’avvio delle ricerche non esisteva alcuna indicazione precisa su relitti antichi e su siti sommersi ad eccezione di alcuni materiali – in particolare anfore –, frutto di rinvenimenti isolati, conservati in vari musei albanesi. Il ‘Paese delle aquile’, infatti, nonostante la straordinaria importanza dei suoi litorali, costellati da porti e approdi antichi, non aveva conosciuto nei decenni precedenti uno sviluppo della ricerca archeologica subacquea paragonabile a quello di altri paesi del mediterraneo occidentale.
Basti pensare che durante gli anni del regime comunista l’attività subacquea era di fatto proibita, mentre dopo la sua caduta, e nella fase dei grandi sconvolgimenti che ha conosciuto il paese negli anni novanta, si è avviata una drammatica e preoccupante attività di depredamento di beni archeologici sommersi.

Alle 17, la curatrice Rita Auriemma accompagnerà i visitatori alla scoperta della mostra. La visita è gratuita, l’ingresso alla mostra a pagamento e dà diritto a un posto riservato per la conferenza delle 18. Per info su ingressi e riduzioni vedi la pagina dedicata

QUANDO: Giovedì 22 marzo alle 18.00

DOVE: Auditorium del Salone degli Incanti, Trieste

TIPOLOGIA DI EVENTO: conferenza + video

INGRESSO: gratuito

giovanna tinunin

Author giovanna tinunin

More posts by giovanna tinunin